Colazioni da Tiffany: la nuova per guida per viaggiare chic come Audrey

Colazioni da Tiffany
Colazioni da Tiffany

Troverete tutti quei posti che, una volta entrate, vi faranno sentire come Audrey Hepburn nella scena in cui resta con il croissant e il caffè incantata davanti alle vetrine di Tiffany, sul marciapiede della Fifth Avenue: elegantissime e più leggiadre che mai, assolutamente chic. Dai ristoranti che all’ottima cucina abbinano un’atmosfera da sogno alle pasticcerie per coccolarsi con ricette gourmand per colazioni indimenticabili. Ciascuno consigliato per l’occasione più giusta – da un appuntamento di lavoro a un pranzo tra amiche – e soprattutto da una vera esperta. Perché Colazioni da Tiffany  – la nuova imperdibile guida in questione – è l’ultimo lavoro di Isa Grassano, giornalista freelance che scrive di viaggi per numerose riviste  tra cui «I Viaggi» e «il Venerdì» di «la Repubblica», «Cosmopolitan », «Gioia», «Marco Polo», «Viaggi del Gusto Magazine», «Elle» oltre che per il suo “pinkblog” AmicheSiParte. Qui ci dà qualche anticipazione, e vi avverto: se come me non vi accontentate del solito posto, proprio non potrete farne a meno.

Come nasce questo progetto?
Io sono una mattiniera e la mia sveglia è sempre puntata all’alba. Quindi adoro il momento della prima colazione, soprattutto quando sono in compagnia. E poi ho sempre ammirato l’eleganza di Audrey e la scena in cui resta con il croissant e il caffè incantata davanti alle vetrine di Tiffany, sul marciapiede della Fifth Avenue. Inevitabile è stato pensare di mettere insieme le due cose: posti eleganti dove sentirsi bene, un po’ come quando si entra in una gioielleria scintillante di preziosi e gli occhi si riempiono di meraviglie. Ovviamente ho inserito anche locali dove fare un pranzo, che sia un incontro tra amiche, un’occasione galante, un appuntamento di lavoro, un ritrovo familiare: perché l’appuntamento conviviale alimenta i rapporti e le amicizie. E una volta usciti fuori, ecco i suggerimenti per cosa fare: una visita al museo, un fashion tour tra negozi vintage o di griffe, una sosta in una piazza di design, un giro turistico.
Chi catturerà in particolare il tuo libro?
Un po’ tutte le donne. Credo che in ognuna di noi ci sia un po’ di Holly anche senza il tubino nero, la collana di perle e gli occhiali da sole scuri. Donne che amano l’eleganza e i dettagli di stileMa è anche un libro per gli uomini, perché il buon cibo è un argomento trasversale che resiste alle mode e alle crisi. Anzi “gola e vanità”, sono due passioni che crescono con gli anni. Aveva ragione Alessandro Manzoni.
Consigliaci un posto per…Un viaggio sensoriale
Al Duomo Cafè di Matera, un caffè letterario, che si trova nella zona più antica e più alta della città, nel cuore dei Sassi. Proprio di fianco c’è l’imponente duomo (di qui il nome del locale), in stile romanico pugliese, e da qui si ha uno sguardo d’insieme sullo stupendo groviglio di case bianche della mia terra (io sono originaria della Basilicata, anche se vivo a Bologna). All’interno la location, avvolta dalle tonalità della pietra, esalta il piacere dei sensi. Poi ci si può regalare un paio d’ore nella Spa, ricavata nel piano più basso del palazzo, tra cisterne e grotte scavate nella pietra calcarea.
Un incontro tra amiche
Volete paragonare un pranzo con le amiche a una notte appassionata? Forse vi sembrerà esagerato, ma per la maggior parte delle donne non c’è proprio partita: meglio il primo. Lo confermano anche studi di un’università californiana. Quindi, con il beneplacito degli scienziati, ogni incontro tra amiche è davvero il massimo. Tra i posti dove andare molto carino è La.Vi., acronimo di Latteria e Vineria, all’interno di un antico palazzo, proprio al centro di Roma. La filosofia di questo salotto ricercato è incentrata proprio sulla leggerezza. Sulla scala una scritta luminosa porta impressa la massima del locale, “Ricorda di sorridere sempre!”, un inno alla gratitudine di esistere.
Un’occasione galante per coronare un viaggio romantico
A Verona, la città di Romeo e Giulietta, gli  innamorati per eccellenza. La terrazza panoramica del Due Torri, in un palazzo del trecento, è un’esperienza da vivere,  uno scenario perfetto per scambiarsi promesse d’eternità. Il grill Restaurant, scenografico ristorante a vista, mantiene un’atmosfera talmente magica che nessuna donna potrà mai rispondere di no alla proposta di iniziare una vita insieme. Non serve nemmeno la musica, perché la colonna sonora è data dal rumore del fiume Adige che scorre dolcemente.
Confessa: tra tutti i posti che hai segnalato, ce n’è qualcuno che ti è rimasto nel cuore?
Ogni posto mi ha trasmesso qualcosa, da quelli che sembrano catapultarti nelle atmosfere del passato, ai locali di design. Da quelli dove ci si sente a casa, ad altri dove la sensazione è di essere una diva. Uno fra tutti? Il Crystal Bar, all’interno dell’Hotel Art a Roma, in una location davvero unica: l’ottocentesco edificio si trova in via Margutta, la via degli artisti. Il locale è una fusione di sacro e profano, ricavato in una cappella ora sconsacrata, all’interno di una piccola abside, dove i lampadari, che illuminano le sedie blu cobalto e le vetrate azzurre delle finestre, sono fili ingarbugliati di luci che sembrano quasi stelle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...