SETTE COSE CHE NON POTETE NON FARE SE STATE PER ANDARE IN OLANDA: mostre, passeggiate tra i canali e una capatina ai nuovi ritrovi cheap and chic.

Avete in programma un viaggetto in Olanda? Di certo non vi annoierete: quest’autunno ci sono tantissime nuove occasioni per scoprirla. Ecco cosa non potete non fare:

HERENGRACHTE-502_Foto Cris Toala Olivares.jpg
HERENGRACHTE-502_Foto Cris Toala Olivares.jpg

1-Andare a spasso tra le “Chambres  des Canaux: The Tolerant Home”, ad Amsterdam
È la mostra realizzata in occasione dei festeggiamenti dei 400 anni dei canali di Amsterdam: dal primo al 17 novembre più di 15 artisti mostreranno le proprie opere in spazi espositivi inediti che si affacciano proprio sui canali. Le opere, focalizzate sull’arte moderna, sono legate alla natura tollerante di Amsterdam e allo sviluppo della Cerchia dei Canali che ne ha favorito lo sviluppo economico. Biglietti su www.iamsterdam.com.
Hotel_app_nr12_08

2-Dormire in uno dei nuovissimi 55 appartamenti di design della capitale
Di superdesign, ispirati all’identità culturale della città e con vista sui canali. Sono appartamenti perfetti per long e short stay (anche di una sola notte) dall’atmosfera calda ed elegante. Sono 55, tutti nel primo apartment hotel realizzato dalla City Identity Apartments a 200 metri dalla stazione ferroviaria di Sloterdijk, a 15 minuti dall’aeroporto di Schiphol, il World Trade Center, la fiera RAI e a meno di 6 minuti dalla Stazione Centrale, nel cuore di Amsterdam.  www.amsterdamidapartments.com
Bulbi di tulipani

3-Educare il pollice verde al mercato dei bulbi floreali al parco Keukenhof
Per gli appassionati di piante e fiori l’appuntamento è tra l’11 e il 13 ottobre al parco Keukenhof (nei pressi di Lisse, a circa 40 km da Amsterdam) per il Keukenhof Bloembollenmarkt, il mercato per eccellenza dei bulbi floreali. In mostra e in vendita piante bulbose, tra cui molte specie rare, di decine coltivatori. Non solo: a disposizione dei visitatori ci saranno degli esperti che terranno dimostrazioni su come curare il giardino e guide per andare alla scoperta del parco. Ingresso gratuito, altre info su www.keukenhof.nl

Bather, 1911
Bather, 1911

4-Fare un salto allo Stedelijk Museum per “Kazimir Malevič e l’avanguardia russa”
Dal 19 ottobre al 2 febbraio il museo municipale di Amsterdam ospiterà la più grande rassegna degli ultimi anni dedicata a Kazimir Malevič (1878-1935), uno dei principali esponenti dell’arte astratta. Oltre la Russia, è proprio l’Olanda a possedere la più grande collezione di opere dell’artista. Un evento da non perdere: i lavori di Malevič fanno da fulcro in questo percorso alla scoperta dell’avanguardia russa del primo Novecento che si snoda attraverso le opere di oltre 500 artisti. La mostra è stata realizzata in collaborazione con la Tate Modern di Londra e la Bundeskunsthalle di Bonn (nel 2014 si sposterà in questi due musei) e chiuderà in bellezza l’anno di collaborazione culturale tra Russia e Olanda. http://www.stedelijk.nl

rembrandt-zelfportrait-with-eyes-wide-open.jpg
rembrandt-zelfportrait-with-eyes-wide-open.jpg

5-Riscoprire Rembrant attraverso le sue 100 migliori opere
Al Teylers Museum di Haarlem, dal 28 settembre al 19 gennaio 2014, in mostra le 100 migliori opere di Rembrandt selezionate direttamente dal pubblico attraverso una votazione on line. Famosi autoritratti, toccanti rappresentazioni bibliche, accurati ritratti dell’amata Saskia, scene piccanti e paesaggi ricchi di carica emotiva si potranno ora ammirare tutti insieme proprio nel museo che vanta una delle più importanti collezioni a lui dedicate.

ruwedata_postslack_site
ruwedata_postslack_site

6 – Comprare un opera d’arte low cost a Rotterdam
Si chiama Ababa ed è la nuovissima galleria d’arte di Witte de Withstraat, il quartiere più alla moda di Rotterdam. Non è la solita galleria, e non solo per l’atmosfera informale, ma perché espone opere d’arte accessibili a tutti. Qui, infatti, gli emergenti espongono al fianco degli artisti affermati e il prezzo delle opere parte dai 50 euro. E poi, se siete fortunati, capiterete proprio durante uno dei tanti eventi in programma ogni mese, come “L’artista del mese” e “Saldi d’artista”: occasioni per familiarizzare con l’arte, chiedere consigli su cosa acquistare e magari fare la fatidica domanda “Ma questo quadro si abbina al mio divano?”.

Carrozza Reale D'Oro

7 – Sentirvi un po’ olandesi anche voi partecipando al Prinsjesfestival
Il Prinsjesdag, giorno in cui il monarca olandese, Sua Maestà il Re Willem Alexander, incontra il Senato e la Seconda Camera, entrerà a far parte da quest’anno di un evento più ampio: il Prinsjesfestival, che sarà dedicato alla democrazia. Si terrà a L’Aja, dal 15 al 17 settembre – giorno del Prinsjesdag – e sarà ancora più suggestivo poiché il nuovo Re Willem Alexander raggiungerà per la sua prima volta la Ridderzaal (sala dei cavalieri) a bordo della Carrozza d’Oro, per poi tenere il suo discorso dal trono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...